LINUX

Installa NagiosQL – l’interfaccia GUI per configurare Nagios Core

Nagios è uno strumento di monitoraggio open source per i dispositivi di rete. Utilizza il protocollo snmp per monitorare i dispositivi di rete. Nagios Core supporta la configurazione dalla CLI, che non è facile per i nuovi utenti. NagiosQL è un plugin che fornisce un’interfaccia GUI per la configurazione di Nagios Core. In questo articolo, il nostro obiettivo è installare NagiosQL e supponiamo che Nagios Core e net-snmp siano già installati sul server di monitoraggio.

I prerequisiti per NagiosQL sono

  • Server Web (Apache2 e www-data utente/gruppo)
  • MySQL (NagiosQL memorizza tutta la configurazione in DB)
  • Nagios Core (installa utilizzando il codice sorgente)
  • Ultimo PHP (con tutti i moduli necessari)

Abbiamo VM (3 GB di RAM e 80 GB di spazio HD) con sistema operativo Ubuntu 14.01 LTS installato su di esso. Nagios Core e il pacchetto Net-snmp sono già installati su di esso. In questo articolo impareremo l’installazione di NagiosQL, la sua integrazione con Nagios Core e lo stato di vari oggetti VM su Nagios Core.

Installa NagiosQL

Per prima cosa scarica il pacchetto da nagiosql.org sito web

Pagina di download di NagiosQL

Utilizzare il seguente comando per scaricarlo sul terminale all’indirizzo /home/prova/Scarica modo

$ sudo wget http://kaz.dl.sourceforge.net/project/nagiosql/nagiosql/NagiosQL%203.2.0/nagiosql_320.tar.gz
processo di download di nagiosQL

Ora copia questo file .tar.gz nella directory /var/www (presumo che il server web Apache sia già installato sulla macchina) ed estrailo con il seguente comando.

$ cp nagiosql_321.tar.gz /var/www

$ sudo tar -xvzf nagiosql_320.tar.gz
Estrazione del pacchetto

Dopo aver estratto il pacchetto compresso, un’altra nuova directory creata nella cartella /var/www che viene mostrata di seguito. Cambia la proprietà di questa nuova cartella estratta usando il seguente comando

$ sudo chown -R www-data:www-data nagiosql32
All'interno di naqiosQL

Inserisci il seguente indirizzo nel tuo browser web e la pagina web simile mostrata di seguito apparirà nel tuo browser.

http://localhost/nagiosql32/
Interfaccia NagiosQL

Per installare NaqiosQL, fare clic su “Avvia installazione” pulsante nella parte inferiore della pagina principale di NagiosQL, come mostrato anche nella figura seguente.

Inizia l'installazione

La pagina seguente controlla i requisiti del plugin NaqiosQL. Di solito mostra errori in questa pagina sull’autorizzazione dei file Nagios Core, l’impostazione del fuso orario nel file php.ini ecc.

Errore

Lo strumento di configurazione NsqiosQL richiedeva determinate autorizzazioni per modificare i file di configurazione di Naqios Core dall’interfaccia web. I seguenti comandi forniranno l’autorizzazione appropriata al plug-in NagiosQL per una corretta installazione.

Il nome utente Apache è: www-dati

I principali file di configurazione di Nagios si trovano in /usr/local/nagios.

#chgrp www-data /usr/local/nagios/etc/

#chgrp www-data /usr/local/nagios/etc/nagios.cfg

#chgrp www-data /usr/local/nagios/etc/cgi.cfg

#chmod 775 /usr/local/nagios/etc/

#chmod 664 /usr/local/nagios/etc/nagios.cfg

#chmod 664 /usr/local/nagios/etc/cgi.cfg

Il binario Nagios deve essere eseguibile dall’utente Apache

#chown nagios:www-data /usr/local/bin/nagios

#chmod 750 /usr/local/bin/nagios

Impostazione del fuso orario in PHP.ini

L’errore di fuso orario è mostrato nella figura sopra. Può essere risolto modificando la seguente riga in /etc/php4/apache2 .Rimuovi il commento “;” dall’opzione date.timezone =America/Chicago e salvala.

Dopo aver sistemato questa pagina, nell’angolo in basso a destra della pagina verrà visualizzato un pulsante freccia verde. Clic Prossimo per passare alla fase successiva.

Requisiti completi

Il passaggio successivo consiste nel creare il database per il plug-in NagiosQL. Utilizza il database per archiviare la configurazione per Nagios Core. In questa pagina, imposta i dettagli di connessione per il database, inserisci le credenziali per l’utente amministratore di NaqiosQL e imposta il percorso di configurazione per Naqios Core, quindi crea anche la directory di configurazione di NaqiosQL.

impostazione della banca dati

La seguente finestra apparirà dopo aver creato con successo il DB sulla macchina.

installazione avvenuta con successo

Clicca su completamento e connettiti al sito web di NagiosQL puntando il tuo browser su http://server-ip-address/nagiosql32/ (server_ip_address è l’indirizzo del server). Accedi con le credenziali che hai inserito durante il processo di installazione. Inserisci il tuo nome utente e password per accedere all’interfaccia web di NagiosQL, mostrata di seguito

Pagina iniziale di NagiosQL

Di seguito viene mostrata la pagina dell’interfaccia di amministrazione principale di NagiosQL dopo l’accesso riuscito per un’ulteriore configurazione di Nagios Core.

Interfaccia NagiosQL

Presentazione di alcuni dei menu nagiosQL per tua referenza.

sorveglianza

Questo menu fornisce la configurazione di host e servizi per Nagios Core, mostrata nella figura seguente.

Menù di sorveglianzaavviso

In questo menu, l’utente può configurare le informazioni di contatto dell’amministratore di sistema e i periodi di avviso.

Avvisi Ordini

Questo menu fornisce il formato e i parametri di vari comandi utilizzati dal software di monitoraggio Nagios Core.

ordini

Strumento

In questo menu sono disponibili l’importazione dei dati, i file di backup, la configurazione di Nagios Core, la configurazione CGI e il controllo della sintassi.

cospirazioneAmministrazione

Questo menu fornisce le impostazioni per il plugin NagiosQL. L’utente può modificare la password, aggiungere un utente per la manutenzione del server, i registri e le impostazioni, ecc.

Amministrazione

Nel obiettivo di configurazione sottomenu, dobbiamo impostare i file NagiosQL come configurazione Nagios Core, come mostrato di seguito. impostiamo anche il percorso del file di comando Nagios, del file binario, del file di processo e del file di configurazione principale (nagios.cfg).

sottomenu di destinazione della configurazione

Dopo che il percorso è cambiato nel frontend NagiosQL, controlla i file di configurazione dalla riga di comando e riavviare il demone nagios.

controllando la configurazione principale
riavvia nagios

Conclusione

In questo articolo, spieghiamo l’installazione di NagiosQL, che è uno strumento di configurazione grafica per il noto strumento di monitoraggio Nagios Core. Nagios utilizza il protocollo SNMP (supporta tutte le versioni) per monitorare i dispositivi di rete come server, router e switch. L’interfaccia web di NagiosQL fornisce un modo semplice per configurare Nagios complessi. NagiosQL utilizza il database back-end per l’archiviazione della configurazione persistente.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close